Cestisti Fino al Midollo

CFM_giangio                   2003_Gianluca_Musica

 

Gianluca Muscia è stato un grande campione di vita che il Basket Seregno ha avuto l’onore di avere tra le proprie fila. Nato nel 2003, è morto a soli undici anni, portato via da una impietosa malattia. Abbiamo ritirato il suo numero di gioco, il 36, che non sarà più indossato da nessun altro giocatore. In memoria di Gianluca Muscia, sulle nostre maglie riportiamo il simbolo di un’idea, “Cestisti fino al midollo”, assumendoci l’impegno, attraverso il gioco della pallacanestro, di diffondere la cultura della donazione del midollo osseo.

L’idea, che abbiamo fatto nostra, non è in origine nostra. E’ di alcuni amici, che mossi da motivazioni simili alle nostre, hanno per primi lanciato il messaggio di Cestisti fino al Midollo.

 

CFM_Logo_

 

Questo movimento ha preso vita dall’iniziativa di Tarcisio Vaghi, per tutti “il Tarci”, allenatore di basket, che insieme ad amici e compagni di una vita passata tra canestri e spogliatoi ha fondato “Cestisti Fino Al Midollo”: un’iniziativa che tramite il veicolo sportivo si prefigge l’obiettivo di aiutare ed affiancare ADMO (Associazione Donatori di Midollo Osseo) nel diffondere il più possibile l’informazione riguardante la donazione di midollo osseo, le sue dinamiche ed il percorso che il potenziale donatore deve attraversare dal momento dell’iscrizione a quello della donazione.

 

www.cestistifinoalmidollo.com

 

Download (PDF, 384KB)

 

 


Menu Title